Mi chiamo Riccardo Risso, classe 1973, nato e cresciuto nel quartiere genovese di Pontedecimo e, da sempre, molto legato al territorio che mi ha visto diventare adulto.

Nel limite delle possibilità di tempo dovute a studio e lavoro, ho sempre cercato di essere un cittadino attivo per la mia comunità, diventando sin da ragazzino volontario della pubblica assistenza locale, impegno che proseguo con grande passione tutt’ora. Credo sia importante infatti spendere con qualità il proprio tempo, assumendosi la responsabilità di valorizzare il territorio in cui viviamo, anche attraverso l’impegno sociale e il rispetto dell’ambiente che ci accoglie.

Il progetto Zafferano dei Giovi® è nato proprio dalla volontà di recuperare i terreni di nonno Giovanni, che ha sempre vissuto sulle alture che dominano la città di Genova: ormai abbandonati da quando ci ha lasciati, ho cercato il modo di dare loro nuova vita, in maniera qualificante e senza dubbio innovativa per la zona.

Ma la sola volontà non basta: i miei percorsi lavorativi fino ad allora affrontati non mi permettevano di avere il know-how necessario a realizzare ciò che avevo in mente. Ed è stato solo raccontando la mia idea alla mia amica Rosella, esperta nel settore del verde, che il progetto ha cominciato a prendere corpo: da lì a breve siamo passati da una semplice idea alla condivisione di un sogno. Un sogno che, col passare del tempo, sta diventando sempre più una bellissima realtà.

Certo, non è stato facile nell’estate del 2015 creare il primo varco tra i rovi che ormai avevano invaso completamente i terreni di nonno Giovanni e, da lì, riuscire successivamente a riportarli completamente alla luce del sole.

Non è stato facile neanche aspettare i risultati dei primi test fatti per capire quanto quella terra, che aveva negli anni visto l’alternanza di moltissime colture, permettesse ai bulbi di zafferano di sviluppare nella maniera più consona per ottenere un prodotto di primissima qualità.

È inutile che vi racconti di quanto quei test siano stati positivi, altrimenti lo Zafferano dei Giovi® non sarebbe mai esistito: quello che vi racconto però è l’immensa felicità che io e Rosella abbiamo provato a vedere i primi risultati del nostro lavoro.

Sacrificio, determinazione e soprattutto tanta passione hanno portato i risultati sperati: tutti valori che vogliamo trasmettervi quando assaporerete il nostro prodotto.

“Ci mettiamo il cuore” recita infatti il nostro marchio, proprio così. Perché nelle nostre confezioni, oltre ai purissimi pistilli di zafferano, il cuore del fiore, trovate anche tutto il cuore che abbiamo messo nell’affrontare questa avventura, tra la voglia di recuperare la “dignità” di un terreno pregno della fatica dei nostri nonni, e quella di regalare agli stessi nuova vita attraverso un prodotto di pregio che, ci auguriamo, possa diventare presto un compagno sempre presente nelle vostre cucine.

Contattaci

Inviaci una mail con le tue richieste, ti risponderemo appena possibile